Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.

  • Panorama Kaltern an der Weinstrasse Südtirol - Ihr Hotel in Kaltern am See
  • Das Weinhotel in Südtirol direkt in den Weinbergen: Ihr Hotel Kaltern
  • Kaltern Ortszentrum: nur ein Spaziergang vom Hotel Hasslhof am Kalterer See
  • Südtirol Urlaub in den Weinbergen: im Weinhotel direkt am Kalterer See
Richiesta rapida:

Oltre il lago di Caldaro

Mete turistiche da non perdere in Alto Adige

Molte sono le mete turistiche un po' più distanti dal lago di Caldaro, ma altrettanto affascinanti ed interessanti, e capaci di regalare esperienze uniche ed emozioni indimenticabili:

Messner Mountain Museum a Castel Firmiano: fornisce spiegazioni sulle montagne e le loro popolazioni. È un museo che impone modalità e itinerari della visita. Un percorso conduce attorno alla "montagna sacra", la "kora" di tibetana memoria, davanti a vetrine, sculture, animali imbalsamati, oggetti simbolici, foto e quadri, ricordi delle tante spedizioni intorno al mondo. Il castello e le costruzioni d'acciaio nero poste nelle torri fungono da palcoscenico. La Torre bianca è l'unica area non pianificata, ed è dedicata alla storia del castello ed a quella recente dell'Alto Adige.

Museo Archeologico dell'Alto Adige a Bolzano: ha in Ötzi, l'Uomo venuto dal ghiaccio, e nel suo equipaggiamento, il fulcro dell'intera esposizione. Le vicende legate alla scoperta, al recupero, alle successive campagne di scavi, agli esami clinici, sono illustrate dettagliatamente con l'ausilio di pannelli esplicativi, foto, filmati e stazioni multimediali interattive.

Museo Civico a Bolzano: raccoglie importantissime collezioni storico-artistiche, tra le più ricche nel loro genere in Alto Adige. Vi si trovano infatti pregevoli reperti archeologici, testimonianze di arte medioevale e gotica e una notevole esposizione di costumi tradizionali. Si possono anche ammirare numerosi oggetti di arte popolare provenienti dalla Val Sarentina, dalla Val d'Isarco e dalla Pusteria, nonché una collezione archeologica relativa agli insediamenti del locale arco alpino a partire dal mesolitico fino alla tarda antichità.

Museo Mercantile e Palazzo Mercantile a Bolzano: ripercorre la storia economica della città ed ospita collezioni di documenti, dipinti e arredi risalenti ai secoli XVII e XVIII. È allestito nel Palazzo Mercantile, unico esempio di architettura rinascimentale - barocca inserita nell'angusto tessuto urbanistico cittadino, che fu sede prestigiosa del Magistrato Mercantile, istituito nel 1635, e della Camera di Commercio.

Museion - Museo d'Arte Moderna e Contemporanea a Bolzano: fondato nel 1987, è un notevole esempio di architettura contemporanea, e presenta artisti e opere d'arte moderna e contemporanea con mostre temporanee ed performance nello spazio pubblico.

Museo di Scienze Naturali dell'Alto Adige a Bolzano: offre al visitatore un percorso storico, culturale e scientifico attraverso l'Alto Adige, illustrando la formazione e le caratteristiche delle sue zone montane e di fondovalle. Punti focali del museo relativi alla ricerca e alla catalogazione sono i settori geologico, botanico e zoologico. Oltre all'esposizione permanente, in cui si possono osservare anche animali vivi e un acquario marino con barriera corallina, il museo offre varie mostre temporanee ed attività didattiche.

IMG 2055 thumb Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano: i giardini si estendono sul soleggiato pendio sopra Merano; al loro centro si erge il castello che ospita il Museo Provinciale del Turismo. Il parco rimane aperto da metà marzo o inizio aprile fino a inizio novembre, ed ospita una miriade di variopinti fiori, piante di tutte le specie e vere rarità floreali. Più di 100.000 piante, con 3.000 specie diverse, sono state messe a dimora fino ad oggi nelle quattro diverse aree dell'impianto: giardini del sole, giardini acquatici e terrazzati, giardini boschivi e paesaggi dell'Alto Adige. Oltre ai padiglioni che illustrano le strategie di sopravvivenza delle piante, si possono anche visitare la grotta con show multimediale sulla genesi e l'evoluzione del mondo vegetale, il mosaico geologico, la serra delle orchidee, il giardino giapponese.


Terme di Merano
: un luogo idilliaco nel quale rilassarsi completamente e lasciarsi coccolare grazie a 7.500 mq di strutture termali, 25 piscine all'interno ed esterno, saune, centro Spa & Vital con trattamenti benessere a base di prodotti tipici altoatesini, centro Medical Spa, centro Fitness, Bistro e molto altro ancora.